Preghiera contro i sortilegi.

Preghiera contro i sortilegi.

Preghiera contro i sortilegi.

Dio onnipotente ed onnipossente, Padre assoluto, a te invoco!

Volgi il tuo sguardo verso di me, ascolta la mia supplica.

Gesù, figlio di Dio, mio Signore e salvatore, Dio che ti sei fatto uomo, guaritore dei corpi

e salvatore delle anime, a te invoco!

Spirito Santo Paraclito, dono dell’Altissimo, viva fonte di grazia, fuoco, amore e consiglio,

parola delle mie labbra, scendi su di me!

Nel tuo nome Gesù, venga annientato qualsiasi sortilegio, qualsiasi magia, qualsiasi macumba, qualsiasi rito voodoo, qualsiasi malia, qualsiasi fattura, qualsiasi malocchio, qualsiasi invidia e tutti i mali, qualunque essi siano.

Sì, Signore, fai scomparire tutte le opere demoniache sia che siano fabbricate con oro, con argento o con qualsiasi altro metallo, con le ossa e con le unghie umane o di animali, di uccelli sia viventi che morti, sia che provengano dalla terra o da una tomba, sia che siano state confezionate con un chiodo o con un ago o un piolo, che siano state legate con un capello, un cotone o con seta e lino o con canapa oppure con un gozzo o con una corda e con qualche altro vegetale, oppure sono state fatte con il gorgoglio dell’acqua e con il legno incavato o in altra maniera, che tu o Signore, come conoscitore di tutte le cose, conosci meglio di tutti.

Su tutti questi mali, versa il tuo sangue salvifico, mio Signore Gesù Cristo, purifica tutto,

riscatta tutto e dissolvi tutto.

Benedici i mandanti e gli esecutori materiali di suddetti sortilegi, ed in cambio del loro male,

io ti chiedo di effondere su loro ogni sorta di benedizione fisica e spirituale.

Perdono loro dinnanzi a te, Mio Dio e mio tutto, nel nome tuo Gesù.

Con l’intercessione della Beata e sempre Vergine Maria, di San Michele Arcangelo, di San Raffaele e di San Gabriele, di tutti i Santi di Dio e nel nome di Gesù, invoco ora la tua speciale benedizione

Padre, su ogni singolo istante della mia vita a partire da ora, affinchè io sia sempre protetto e

benedetto in ogni mia singola azione terrena.

Grazie Padre, grazie Gesù, grazie Maria, grazie a voi tutti Santi e Sante, e a voi Arcangeli.

Lode e gloria a voi, benedetti voi siete.

Amen. Amen. Amen.

Preghiera a Maria che scioglie i nodi

Preghiera a Maria che scioglie i nodi

Preghiera a Maria che scioglie i nodi

Vergine Maria, Madre del bell’Amore, Madre che non ha mai abbandonato un figliolo che grida aiuto, Madre le cui mani lavorano senza sosta per i suoi figlioli tanto amati, perchè sono spinte dall’amore divino e dall’infinita misericordia che esce dal tuo cuore, volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione.

Guarda il cumulo di “nodi” della mia vita.

Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore.

Sai quanto mi paralizzano questi nodi Maria, Madre incaricata da Dio di sciogliere i “nodi” della vita dei tuoi figlioli, ripongo il nastro della mia vita nelle tue mani.

Nelle tue mani non c’è un “nodo” che non sia sciolto.

Madre Onnipotente, con la grazia e il tuo potere d’intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo “nodo” (dire il “nodo” che ci opprime).

Per la gloria di Dio ti chiedo di scioglierlo e di scioglierlo per sempre. Spero in Te.

Sei l’unica consolatrice che Dio mi ha dato. Sei la fortezza delle mie forze precarie, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione di tutto ciò che mi impedisce di essere con Cristo. 

Accogli il mio richiamo. Preservami, guidami proteggimi, sii il mio rifugio.

Maria che scioglie i nodi, prega per me.

Preghiera di liberazione da Asmodeo

Preghiera di liberazione da Asmodeo

Preghiera di liberazione da Asmodeo

nostro Signore e nostro Dio (Gv 20,28),
venuto nella carne per rimettere in libertà gli oppressi
e proclamare ai prigionieri la liberazione (cfr. Lc 4,18),
tu che hai detto: “Se uno osserva la mia parola,
fa’ che possiamo comprendere e dare ascolto alle tue parole
e perseverare nella verità;
tu che hai parlato al mondo apertamente (Gv 18,20)
e non hai mai nascosto nulla del tesoro della tua rivelazione,
e hai condannato al silenzio il demonio impuro
che ti scongiurava di non tormentarlo con la tua parola di conoscenza (Mc 5,6-8),
noi ti supplichiamo: “Abbi pietà di noi”.
Con la forza di un montone dalle due corna (Dn 8,6),
spirito di distruzione e di furore,
affligge ed ingiuria il nostro cuore,
rinfacciandoci ogni giorno tutti i nostri peccati occulti (cfr. Sal 89,8)
e approfittando della nostra carnale debolezza (cfr. Mt 26,41);
poiché siamo ancora bisognosi di latte e non di cibo solido (Eb 5,12),
attenta alla nostra vita relazionale, sentimentale, affettiva e familiare.
Rabbiosamente geloso di noi (cfr. Tb 6,15),
umiliato dal perdono di tutte le nostre iniquità (cfr. Eb 8,12)
che tu, Signore Gesù, hai meritato per noi sottoponendoti alla croce,
lui attenta alla nostra vita, in particolare alla nostra vita sessuale:
nemico dell’unione coniugale e della relazione con il corpo,
produce in noi sentimenti di fornicazione,
distorsioni immaginative, fissazioni, angosce,
scrupoli, ansie di sventura e divisione e da ultima la morte (Tb 3,8a).
Noi ci rivolgiamo a te Gesù,
che sei il Signore del nostro corpo.
Ci appelliamo alla immacolata purezza del tuo corpo umano,
perché in nome di essa tu esegua i tuoi giudizi su Asmodeo
e su tutti coloro che ti disprezzano (cfr. Ez 28,26).
Tu sei benedetto, Signore,
e benedetto è il tuo Nome nei secoli (Tb 3,11).
Tu sei “il Signore che agisce con misericordia,
con diritto e giustizia sulla terra” (Ger 9,23):
ti supplichiamo di avere pietà di noi.
Signore Gesù Cristo,
di liberare la figlia tormentata da un demonio (cfr. Mt 15,21),
ti scongiuriamo di volerci liberare dal tormento di Asmodeo,
dalla sua astuzia demoniaca, dalla sua ostinata provocazione,
perché udendo la tua voce
possa urlare il suo tormento (cfr. Mc 1,23-24)
e così fuggire e non comparire mai più intorno a noi (cfr. Tb 6,17).
Liberaci in questo stesso momento, Signore Gesù,
da ogni inclinazione o sentimento di doppiezza, incontinenza,
lussuria, impurità, ossessione, vizio, fornicazione, adulterio, scandalo.
Liberaci da ogni ambizione o vanità sessuale,
da qualunque scurrilità di linguaggio, dai comportamenti libertini,
dalla compiacenza nella volgarità,
dalle parole oscene e dalla perversione del costume.
Ti preghiamo di spegnere il fuoco della continua ossessione,
il rumore delle voci interiori, le proiezioni immaginative
e tutto il ciclo spirituale di attività impure che Asmodeo
esercita su di noi e con le quali umilia la nostra immagine di te.
e amiamo te.
Per l’intercessione dell’Immacolata Vergine Maria
ti supplichiamo di ascoltarci.
Per il Santo Nome della tua e nostra Madre,
ti imploriamo di liberarci da Asmodeo e da tutti gli spiriti impuri.
Te lo chiediamo perché sei Gesù e tutto puoi.
Amen.
Preghiera imperativa contro i demoni

Preghiera imperativa contro i demoni

Preghiera imperativa contro i demoni

Nel nome di Gesù Cristo in comunione con Maria Vergine Santissima, di tutti i Santi e Sante di Dio,dei risplendenti Arcangeli Michele Raffaele e Gabriele, di tutti i Martiri di Dio, di tutti gli esorcisti del mondo come Padre Gabriele Amorth, Don Silvino Battistoni, Don Giuseppe Capra, Don Antonio Di Monda, Don Ernetti Pellegrino, Padre Matteo La Grua, Don Gennaro Lo Schiavo, Monsignor Giovanni Battista Proja, Don Raul Salvucci, Monsignor Ferruccio Sutto, Padre Ignazio Terzi, Padre Leonardo Tiveron, di tutti gli Angeli divini e sotto la protezione di Dio Padre Onnipotente, comando a tutti i demoni delegati a danneggiare il mio corpo attraverso qualsiasi tipo di malattia di uscire immediatamente da me !

E’ Gesù Cristo che ve lo comanda !

Nel nome di Gesù Cristo comando a tutti i demoni presenti in questa casa di uscire immediatamente e di ritornare all’inferno.

E’ Gesù Cristo che ve lo comanda !

Nel nome di Gesù Cristo comando a tutti i demoni incaricati di nuocere ai miei affari, al mio lavoro, alla mia felicità, alla mia famiglia, di allontanarsi da me immediatamente e di ritornare all’Inferno.

E’ Gesù Cristo che ve lo comanda !

«Non piangere più; ha vinto il leone della tribù di Giuda, il Germoglio di Davide, e aprirà il libro e i suoi sette sigilli». ( ripetere x 7 volte )

A Colui che ci ama e ci ha liberati dai nostri peccati con il suo sangue, che ha fatto di noi un regno di sacerdoti per il suo Dio e Padre, a lui la gloria e la potenza nei secoli dei secoli.
Amen.( x 7 volte )

Signore Gesù, in tuo nome, e con il potere del tuo Preziosissimo Sangue, sigillo ogni persona a me cara, ogni mia azione e ogni evento attraverso i quali il nemico voglia farmi e farci del male.

Con il potere del Sangue di Gesù, e nel nome di Gesù io sigillo la mia casa, tutti coloro che vi abitano (nominare ciascuno di loro), le persone che il Signore mi invierà e i cibi e i beni che generosamente ci ha offerto per il nostro sostentamento.

Con il potere del Sangue di Gesù, e nel nome di Gesù, io sigillo tutti i luoghi in cui starò in questa giornata, e le persone, le imprese o le istituzioni con le quali tratterò (nominare ciascuna di loro).

Con il potere del Sangue di Gesù, e nel nome di Gesù tutto ciò che mi appartiene e sia stato maleficato o utilizzato come ponte dai demoni, venga immerso nel preziosissimo Sangue ed ora venga completamente purificato.

Immergo nel Sangue di Gesù tutto il mio corpo, tutta la mia anima, e chiedo a te, Mio Dio, sempre nel Santo nome di Gesù, il perdono di tutti i miei peccati dal primo giorno del mio nascere sino ad ora.

Lode e gloria a te, Mio Gesù, gloria e lode a te, Mio Dio, a te Madre Maria Vergine Santissima.
Lode e gloria a voi tutti Arcangeli, Angeli, Santi e Sante di Dio, a voi tutti Martiri, a voi tutti esorcisti soldati di Cristo.

Amen! Amen! Amen!

Novena al preziosissimo sangue di Gesù

Novena al preziosissimo sangue di Gesù

Novena al preziosissimo sangue di Gesù

O immensa ed eterna maestà di Dio, Santissima Trinità: Padre, Figlio e Spirito
Santo, io umilissima tua creatura ti adoro e ti lodo con il maggiore affetto e
ossequio che si possa dare dalle creature.

Alla tua presenza e alla presenza di
Maria Santissima, Regina del cielo, alla presenza del mio Angelo Custode, dei miei
Santi Patroni e di tutta la corte celeste, affermo che questa orazione e petizione
che sto per fare alla pietosa e misericordiosa Vergine Maria per i meriti del
prezioso Sangue di Gesù, intendo farla con retta intenzione e principalmente per la
tua gloria, per la salvezza mia e del mio prossimo.

Pertanto spero da te, mio Dio sommo Bene, mediante l’intercessione della Vergine Santissima, di conseguire la
grazia che umilmente ti chiedo per i meriti infiniti del preziosissimo Sangue di
Gesù.

Ma che posso fare io nello stato presente in cui mi trovo, se non confessare
a te, mio Dio, tutti i miei peccati commessi sino a oggi, domandandoti nuovamente
la purificazione nel Sangue di Gesù?

Sì mio Dio, me ne pento e me ne dolgo di
vero cuore, non per timore dell’inferno, che ho meritato, ma solamente per aver
offeso te, sommo Bene.

Propongo fermamente con la tua santa grazia di non
offenderti mai più per l’avvenire e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Pietà
Signore, perdonami. Amen.

Sotto la tua protezione mi rifugio o Santa Madre di Dio: non disdegnare la
preghiera che ti rivolgo, o Vergine gloriosa e benedetta.

O Dio vieni a salvarmi. Signore vieni presto in mio aiuto. Gloria al Padre…

“Tutta bella sei, o Maria, e macchia originale non è in te”. Sei purissima, o Vergine
Maria, Regina del cielo e della terra, Madre di Dio. Ti saluto, ti venero e ti benedico
per sempre. O Maria, a te ricorro, te invoco. Aiutami dolcissima Madre di Dio;
aiutami Regina del cielo; aiutami pietosissima Madre e Rifugio dei peccatori;
aiutami Madre del mio dolcissimo Gesù.

E poiché non vi è cosa che ti si domanda
in virtù della passione di Gesù Cristo che da te non si ottenga, con viva fede ti
prego di concedermi la grazia che tanto mi sta a cuore; te la chiedo per il divin
Sangue che Gesù sparse per la nostra salvezza.

Non cesserò di gridare a te finché
non mi abbia esaudito. O Madre di misericordia, sono fiducioso di ottenere questa
grazia, perché te la chiedo per i meriti infiniti del preziosissimo Sangue del tuo
dilettissimo Figlio. O Mamma dolcissima, per i meriti del Sangue preziosissimo del
tuo divin Figlio concedimi la grazia (qui si domanda la grazia che si desidera)
vedere esempi in fondo alla novena

1. Te la domando, Madre Santissima, per quel puro, innocente e benedetto Sangue
che Gesù versò nella sua circoncisione alla tenera età di soli otto giorni.
Ave Maria, ecc.
O Vergine Maria, per i meriti del Sangue prezioso del tuo divin Figlio intercedi per
me presso il Padre celeste.

2. Te la chiedo, o Maria Santissima, per quel puro, innocente e benedetto Sangue
che Gesù versò in abbondanza nell’agonia dell’Orto.
Ave Maria, ecc.
O Vergine Maria, per i meriti del Sangue prezioso del tuo divin Figlio intercedi per
me presso il Padre celeste.

3. Te la imploro, o Maria Santissima, per quel puro, innocente e benedetto Sangue
che Gesù versò copiosamente quando, spogliato e legato alla colonna, fu
crudelmente flagellato.
Ave Maria, ecc.
O Vergine Maria, per i meriti del Sangue prezioso del tuo divin Figlio intercedi per
me presso il Padre celeste.

4. Te la domando, Madre Santissima, per quel puro, innocente e benedetto Sangue
che Gesù versò dal capo quando fu coronato di pungentissime spine.
Ave Maria, ecc.
O Vergine Maria, per i meriti del Sangue prezioso del tuo divin Figlio intercedi per
me presso il Padre celeste.

5. Te la chiedo, Maria Santissima, per quel puro, innocente e benedetto Sangue
che Gesù versò portando la croce sulla via del Calvario e specialmente per quel
vivo Sangue misto alle lacrime che tu spargesti accompagnandolo al sacrificio
supremo.
Ave Maria, ecc.
O Vergine Maria, per i meriti del Sangue prezioso del tuo divin Figlio intercedi per
me presso il Padre celeste.

6. Ti supplico, Maria Santissima, per quel puro, innocente e benedetto Sangue che
Gesù versò dal corpo quando fu spogliato delle vesti, quello stesso sangue che
versò dalle mani e dai piedi quando fu confitto sulla croce con durissimi e
pungentissimi chiodi. Te la chiedo soprattutto per il Sangue che versò durante la
sua acerbissima e straziante agonia.
Ave Maria, ecc.
O Vergine Maria, per i meriti del Sangue prezioso del tuo divin Figlio intercedi per
me presso il Padre celeste.

7. Esaudiscimi, purissima Vergine e Madre Maria, per quel dolcissimo e mistico
Sangue e acqua che uscì dal costato di Gesù quando dalla lancia gli fu trafitto il
Cuore. Per quel Sangue purissimo concedimi, o Vergine Maria, la grazia che ti
domando; per quel Sangue preziosissimo, che profondamente adoro e che è mia
bevanda nella mensa del Signore, esaudiscimi o pietosa e dolce Vergine Maria.
Ave Maria, ecc.

O Vergine Maria, per i meriti del Sangue prezioso del tuo divin Figlio intercedi per
me presso il Padre celeste.
Angeli e Santi tutti del Paradiso, che contemplate la gloria di Dio, unite la vostra
preghiera a quella della cara Madre e Regina Maria Santissima e ottenetemi
presso il Padre celeste la grazia che domando per i meriti del Sangue prezioso del
nostro divin Redentore.

Anche a voi ricorro, Anime Sante del purgatorio, perché
preghiate per me e chiediate al Padre celeste la grazia che imploro per quel
Sangue preziosissimo che il mio e vostro Salvatore versò dalle sue sacratissime
piaghe.

Anche io per voi offro all’eterno Padre il Sangue preziosissimo di Gesù, perché
possiate goderlo pienamente e lodarlo per sempre nella gloria del cielo cantando:
“Ci hai redenti o Signore, con il tuo Sangue e hai fatto di noi un regno per il nostro
Dio”. Amen.

O buono e amabile Signore, dolce e misericordioso, pietà di me e di tutte le anime,
sia vive che defunte, che hai redente con il tuo Sangue prezioso. Amen.
Sia benedetto il Sangue di Gesù ora e sempre.

Esempi: Quando vi è di mezzo una persona “a rischio”, cioè per es. un
ragazzo che beve o ha problemi da dipendenza da droga, un marito o una
moglie che stanno per separarsi o che hanno altri problemi personali
pesanti, è opportuno che chi prega chieda in una prima “novena” (9 giorni,
nono giorno compreso) la grazia della salvezza di questa persona.

Es: «O Mamma dolcissima, per i meriti del Sangue preziosissimo del tuo divin Figlio
concedimi la grazia che (NOME DELLA PERSONA CHE SI VUOLE AIUTARE) ,
si salvi al termine del suo passaggio terreno e possa venirti a ringraziare
nella Gerusalemme celeste e con te lodare e ringraziare Gesù».

Dopo che è stata fatta per la salvezza, si può cominciare a recitare un’altra novena chiedendo
la conversione della persona. In tal caso occorre continuare a recitarla all’infinito,
fino alla soluzione del problema.

OCCORRE INSISTERE. QUESTA INSISTENZA
PIACE A DIO. Naturalmente con questa Novena, che è molto potente, si può
chiedere tutto ciò che si desidera dal Signore.

Preghiera di sereno abbandono

Preghiera di sereno abbandono

Preghiera di sereno abbandono

Padre Santo, onniscente ed onnipresente, immortale ed eterno, a te mi rivolgo in questo mio delicato momento.

Tu sei mio Padre, quello vero, quello non mi ha mai tradito, da te voluto.

Tu Padre, che ti sei fatto uomo e sei venuto ad abitare tra noi, ben conosci i limiti terreni, le fatiche, le sofferenze

a cui sono sottoposto, in quante vestito di un corpo mortale.

Tu conosci tutti i miei bisogni, i miei progetti, e le mie volontà.

Tu sai cosa ora ti sto per chiedere (si abbia un discorso diretto e confidenziale dettagliato con Dio), tuttavia voglio essere io personalmente a parlartene, poichè so che ti è cosa gradita.

Ti chiedo perdono con tutta la mia anima Padre, per tutti i miei peccati, quelli che commetto ogni giorno, di cui

seppur involontari a volte, mi vergogno profondamente.

Ho bisogno di amore, di pace, di gioia e di un Padre, che mi ascolti e corra urgentemente in mio soccorso.

Liberami da questa mia ansia, risolvi questo mio problema, esaudisci questa mia richiesta.

Privo del tuo amore, vago nelle tenebre. Privo di un Padre, sono un orfano.

Mostrami nuovamente la tua potenza, e la grandezza del tuo cuore. Mi congedo Padre.

Grazie. Lode e gloria a te, benedetto.

Amen. Amen. Amen.

Preghiera miracolosa a Gesù

Preghiera miracolosa a Gesù

Preghiera miracolosa a Gesù

Gesù, credo fermamente che Tu sai tutto, puoi tutto e vuoi per tutti il nostro maggior bene. Ora Ti prego, avvicinati a questo mio fratello che si trova nel disagio e nella sofferenza. Io ti seguo in adorazione col cuore e con il mio Angelo custode. Poni la Tua SS.ma mano sul suo capo, fagli sentire i battiti del Tuo Cuore, fagli sperimentare il Tuo ineffabile Amore, rivelagli che il Tuo Padre Divino è anche Padre suo e che tutti e due lo avete amato da sempre e gli siete sempre stati vicini, anche quando lui non vi pensava e non vi amava quanto doveva.

Gesù, assicuragli che non c’è nulla da temere, e che ogni problema e angustia si possono risolvere col vostro aiuto onnipotente e col vostro insondabile Amore. Gesù, abbraccialo, confortalo, liberalo, guariscilo, specialmente in quella zona e da quel male, da quella sofferenza di cui soffre. Amen. Mio Signore Gesù, grazie per il Tuo indefettibile Amore. Grazie, perché non vieni mai meno alle Tue promesse. Grazie per le Tue meravigliose benedizioni. Grazie perché Tu sei il nostro Dio, la nostra vera gioia, il nostro Tutto.

Amen!

Preghiera per la benedizione della casa

Preghiera per la benedizione della casa, da un antico testo del sec. XVI.

«Sia benedetto il santo nome di Gesù coi nove protettori angelici. Siano i quattro santi arcangeli ai quattro angoli di questa abitazione e vogliano essere i suoi guardiani e difensori affinché d’ora innanzi non la colpisca nessuna disgrazia venuta dai fantasmi diabolici e dalla perfidia umana. Sia tetto di questa casa la croce di Gesù. Siano i suoi bracci i chiavistelli della sua porta. La corona di Gesù Cristo sia il suo scudo e le servano da serratura e da muro le sue cinque sante piaghe. Sia così benedetta questa casa in tutto il suo perimetro. Tu, Re veneratissimo dei cieli, proteggi con le tue benigne ali i frutti dei campi, i giardini e gli alberi contro il ritorno di ogni sventura. Ci sia dato di vivere felici, in buona salute e da cristiani. Amen».

 

La preghiera della notte per i casi impossibili

La preghiera della notte per i casi impossibili

La preghiera della notte per i casi impossibili

Gesù, credo fermamente che Tu sai tutto, puoi tutto e vuoi per tutti il nostro maggior bene.
Ora Ti prego, avvicinati a questo mio fratello che si trova nel disagio e nella sofferenza.
Io ti seguo in adorazione col cuore e con il mio Angelo custode.
Poni la Tua SS.ma mano sul suo capo, fagli sentire i battiti del Tuo Cuore, fagli sperimentare il Tuo ineffabile Amore, rivelagli che il Tuo Padre Divino è anche Padre suo e che tutti e due lo avete amato da sempre e gli siete sempre stati vicini, anche quando lui non vi pensava e non vi amava quanto doveva.
Gesù, assicuragli che non c’è nulla da temere, e che ogni problema e angustia si possono risolvere col vostro aiuto onnipotente e col vostro insondabile Amore.
Gesù, abbraccialo, confortalo, liberalo, guariscilo, specialmente in quella zona e da quel male, da quella sofferenza di cui soffre.
Amen.

Mio Signore Gesù, grazie per il Tuo indefettibile Amore.
Grazie, perché non vieni mai meno alle Tue promesse.
Grazie per le Tue meravigliose benedizioni.
Grazie perché Tu sei il nostro Dio, la nostra vera gioia, il nostro Tutto.
Amen!

DURATA E MODALITA’

Questa preghiera può durare 2, 3, 4, 5 minuti ma non di più.  Bisogna farla ogni notte per almeno tre settimane.  E’ importante la perseveranza perché dobbiamo far conto di voler cercare di incidere qualcosa su di un nastro contenente già una vecchia registrazione.  Non abbiamo la possibilità di pulirlo e poi registrare ma dobbiamo, alla presenza di Gesù, sovrapporre la stessa incisione e, con lui, ogni cosa negativa diventerà positiva.

Durante questa preghiera prestiamo a Gesù tutto il nostro essere, lo invitiamo a venire con noi dove si trova la persona.  Lui la può amare in corpo ed anima e noi lo accompagniamo con lo spirito.  Preghiamo su di un’area della vita della persona che è danneggiata.  Se noi non dovessimo conoscere questa area semplicemente limitiamoci ad offrirla a Gesù e chiediamogli che agisca su di essa.  Generalmente questa preghiera dà buoni risultati.

Per esempio un bambino ribelle e capriccioso che per ottenere qualche cosa grida e scalcia a terra, può ricevere dalla mamma questa preghiera. Quando il bambino dorme ella può avvicinarsi al suo lettino e accarezzandolo, poggiarlo sul suo petto oppure fare questo con l’immaginazione pregando dalla propria stanza o da qualsiasi altro posto.  Può immaginare Gesù che lo tocca, lo abbraccia e gli dice: “tu sei il mio piccolo tesoro. Io, Gesù di Nazareth ti amo molto perché sei un bambino molto speciale”.

Bisogna pregare in modo tale che tutto ciò che è negativo deve tramutarsi in positivo. E’ necessario immaginare Gesù che lo abbraccia e gli parla con amore: “tu sei buono, dolce, speciale.  Tu ami tanto la tua mamma e il tuo papà. I tuoi genitori sono buoni e ti vogliono bene.  Anche mio Padre ti ama.  Tu sei il figlioletto di mio Padre, io sono il tuo fratello maggiore.  Noi ti abbiamo prestato un papà e una mamma sulla terra perché tu li amassi, e tu gli vuoi tanto bene.  Abbracciali, baciali, papà e mamma ti vogliono molto bene”.

Terminata la preghiera analizzate i risultati e vedrete la gloria di Dio.

Santa preghiera determinata contro ogni male

Santa preghiera determinata contro ogni male

Santa preghiera determinata contro ogni male

Padre meraviglioso e santo, a te mi prostro e con immensa fede reclamo il tuo immediato intervento al fine di fermare ed annientare i tormenti fisici e psichici che ad opera di entità visibili ed invisibili, attentano contro la mia stessa anima.

Reclamo il tuo tempestivo intervento nel nome di Gesù, tuo figlio e mio Signore il quale ci ha promesso nel Vangelo che qualsiasi cosa a te chiediamo nel suo nome, tu ce la concederai.

Con spirito contrito intendo mettere ai piedi della croce di Cristo, tutti i miei peccati, di cui ora mi pento d’aver commesso, sinceramente.

La mia natura umana è piena di limiti e tentazioni, i giorni sono insidiosi e le prove molteplici,ed ecco il mio inciampare e cadere, per poi rialzarmi promettendomi e promettendoti nelle mie notti tormentate e piene di vergogna, obiettivi più grandi di me, certezze che non riesco a dare, parole stracolme di buoni propositi ma vane, che il vento del giorno successivo porta via con sè.

Padre trino ed uno, Padre perfetto premuroso e comprensivo, unico mio fedele protettore imbattibile ed eterno, perdona i miei limiti, correggi il mio cammino e devia i dardi che cercano di attentare alla mia vita.

Il male cerca di trascinarmi con mille astuti inganni nella perdizione per poi lasciarmi in balia della disperazione, ma io ben sò che la disperazione è una bestemmia contro il tuo Santo Spirito e quindi non dispero, ma a te ricorro, in questo mio momento difficile e travagliato.

Ora ascolta attentamente ciò che ho da dirti: ( RACCONTATE CIO’ CHE VI ACCADE DETTAGLIATAMENTE, SFOGANDO LE VOSTRE FRUSTRAZIONI )

Ecco mirabile Padre a te ho confidato tutto, ed in te ripongo la mia totale fiducia, abbandonandomi completamente e in assoluta fede. Mandami i tuoi Santi angeli a proteggermi e difendermi, mentre tu operi quotidianamente liberandomi dal male a dal malignoche ti chiedo di annientare definitivamente.

Donami gioia, forza, grazia, amore, pace ed allegria 70 volte 7 e fai di me un tuo orgoglio ed esempio per chi in questo mio pellegrinare terreno incrocierà i miei passi.

Mio Dio e mio tutto, possa il mio amore sincero ed incorruttibile, essere sempre dinnanzi a te e siano sempre le mie preghiere a te gradite come incenso oloroso.

Depongo dunque tutti i miei tormenti, i miei mali e le mie ansie ai piedi della croce di Cristo nostro Signore. Che il sangue di Cristo mi lavi completamente da tutti i miei peccati purificandomi.

Grazie Dio per avermi ascoltato e per tutto ciò che da ora farai per me

Grazie Gesù per il tuo sacrificio che ha vinto la morte e che mi ha salvato dall’oblio.

Dio, grazie lode e gloria a te.

Gesù, intercedi per me.

Vergine Maria, intercedi per me

Santi e Sante di Dio, intercedete per me.

Arcangeli Raffaele, Michele e Gabriele, intercedete per me.

Angeli tutti di Dio, intercedete per me.

Beati e martiri di Dio, intercedete per me.

Angelo mio custode, sorreggimi ed intercedi per me.

Amen, amen, amen.