Preghiera di benedizione dei nemici (potentissima)

Preghiera di benedizione dei nemici (potentissima)

Preghiera di benedizione dei nemici.

Benedici o Padre, nel nome di Gesù, tutti i miei nemici.

Benedici ognuno di loro, settanta volte sette più di quanto loro hanno maledetto me.

Benedici ognuno di loro, settanta volte sette più di quanto mi hanno fatto soffrire.

Benedici ognuno di loro, settanta volte sette più di quante parole malvagie, loro hanno proferito alle mie spalle.

Benedici ognuno di loro, settanta volte sette più di tutta l’invidia che hanno provato nei miei confronti, augurandomi sventura.

Benedici ognuno di loro, settanta volte sette più di tutto l’odio che hanno covato nei miei confronti, in ogni loro cuore.

Benedici ognuno di loro, settanta volte sette più di tutta la solitudine, di tutto l’abbandono e di tutta la povertà che ho subito lungo la mia vita per causa loro.

Benedici ognuno di loro, le loro famiglie e tutto ciò che a loro appartiene, settanta volte sette.

Queste benedizioni giungano Padre ora a loro, nel nome di Gesù.

Questa è la mia preghiera di benedizione dei nemici, che giunga loro settanta volte sette, ogni giorno della loro vita. 

Amen. Amen. Amen.

Preghiera di protezione

Preghiera di protezione

Preghiera di protezione

Ricorda, Signore Gesù Cristo, Dio nostro, la tua grazia e generosità, che sono in
eterno, per le quali ti sei incarnato, hai voluto patire la crocifissione e la morte per la
salvezza di chi crede rettamente in te, sei risuscitato dai morti e salito ai cieli, siedi
alla destra di Dio Padre, e volgi il tuo sguardo sulle umili preghiere di quanti
invocano te con tutto il cuore.

Piega il tuo orecchio e ascolta l’umile preghiera di me,
inutile servo, quale soave profumo spirituale che a te porto per tutto il tuo popolo.
Anzitutto ricorda la tua santa Chiesa cattolica e apostolica, cui hai dato il tuo sangue
prezioso, e fortificala, rendila salda, estendila, moltiplicala, pacificala e conservala
vittoriosa nei secoli sulle porte dell’inferno.

Seda gli scismi delle Chiese, spegni le agitazioni barbariche e presto distruggi,

sradica ed annienta le ribellioni eretiche con
la forza del tuo santo Spirito (una prosternazione).

Salva, Signore, e abbi misericordia del nostro paese custodito da Dio, dei suoi
governanti e dell’esercito affinché anche noi conduciamo nella loro moderatezza
una vita calma e tranquilla, in tutta pietà e venerazione (una prosternazione).

Salva, Signore, e abbi misericordia degli arcivescovi e vescovi, dei
sacerdoti, diaconi e di tutto il clero che hai posto a pascere il tuo gregge razionale, e
per le loro preghiere abbi misericordia di me peccatore (una prosternazione).

Salva, Signore, e abbi misericordia del mio padre spirituale (nome), e per le sue
sante preghiere perdona i miei peccati (una prosternazione).

Salva, Signore, e abbi misericordia dei miei genitori (nomi), dei miei fratelli e delle
mie sorelle, dei miei parenti secondo la carne, e di tutti i congiunti della mia famiglia,
e degli amici: dona loro la tua grazia che sta al di sopra del mondo e colma di pace
(una prosternazione).

Salva, Signore, e abbi misericordia dei vecchi e dei giovani, dei poveri e degli orfani,
delle vedove e degli ammalati, di quanti sono nella tristezza, nelle sciagure, nelle
pene, di quanti sono tentati, imprigionati, incarcerati, rinchiusi e di quanti sono
perseguitati per te e per la fede dalla gente senza Dio, dai rinnegati e
dagli eretici.

Ricorda i tuoi servi, visitali, fortificali e consolali, e presto, con la tua
forza, dà loro sollievo, libertà e redenzione (una prosternazione)

Salva, Signore, e abbi misericordia di quelli che sono mandati a svolgere un
servizio, di quanti viaggiano, padri e fratelli nostri, e di tutti i cristiani (una
prosternazione).
Salva, Signore, e abbi misericordia di quanti ho sedotto con la mia stoltezza e ho
sviato dalla via della salvezza, ho indotto ad opere sconvenienti e malvagie; con la
tua divina Provvidenza falli nuovamente tornare alla via della salvezza (una
prosternazione).

Salva, Signore, e abbi misericordia di quelli che mi odiano, mi offendono, mi
procurano mali, e non permettere che si perdano a motivo di me peccatore (una
prosternazione).

Illumina con la luce della tua conoscenza quelli che hanno rinnegato la fede
e sono accecati da eresie di perdizione, e uniscili alla tua Chiesa cattolica
e apostolica (una prosternazione).

Amen. Amen. Amen.